menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I tentativi per capire come cancellare le linee della segnaletica orizzontale in via Aquileia

I tentativi per capire come cancellare le linee della segnaletica orizzontale in via Aquileia

Pacman o Mondrian, in Via Aquileia non c'è che l'imbarazzo della scelta per divertirsi

La minoranza ironizza: "Passate il fine settimana a girare i cubetti di porfido che avete rovinato, così da esporne il lato ancora sano"

Mettere una pezza all'errore fatto, sperando di cancellare quelle righe orizzontali e verticali che hanno trasformato via Aquileia in un luogo da sfide Pacman o più artisticamente Mondrian?

L'Amministrazione comunale corre ai ripari e dopo le righe gialle e blu, gli operai comunali ieri hanno tentato la copertura della segnaletica orizzontale con una sostanza scura che però, di fatto, non copre ma macchia ulteriormente la pavimentazione in porfido, in teoria gioiellino della giunta Fontanini. Oggi, invece, c'è stata la definitiva eliminazione della riga di parcheggi paralleli alla pista ciclabile. Questa volta la vernice è stata portata via, lasciando a terra un segno bianco. Il risultato? Oltre alle linee gialle (che saranno eliminate) della ciclabile e a quelle blu dei parcheggi sul lato destro in direzione sud, ora compaiono delle linee biancastre. Il danno maggiore pare però essere subito dalle fughe tra un sampietrino e l'altro. Come si evince dalle foto della gallery, infatti, per levare la vernice blu è saltato anche il materiale usato tra una mattonella e l'altra, lasciando scoperto lo strato sottostante. La domanda che i passanti e l'opposizione si pongono, ora, è quanto costerà rimediare a tutto ciò?

Per evitare il peggio, l'opposizione suggerisce una unica, ma efficace via: "Dopo aver visto il risultato della "sverniciatura" di via Aquileia, mi sento di dare un suggerimento amichevole a Fontanini e alla sua maggioranza: per chiedere scusa alla città passate il fine settimana a girare i cubetti di porfido che avete rovinato, così da esporne il lato ancora sano. Poi, lunedì, dimettetevi". Così Massimo Ceccon, Coordinatore di Progetto Innovare, a commento dei lavori di rimozione delle strisce blu appena realizzate dal lato sinistro di via Aquileia, ordinati dalla Giunta ed eseguiti nella giornata odierna.

"Mi auguro veramente che la Giunta si decurti lo stipendio per pagare di tasca propria il grossolano errore commesso nella via - prosegue Ceccon - o che comunque qualcuno li obblighi a farlo. Sono certo che così, la prossima volta che Michelini porterà una delibera in Giunta, presteranno attenzione a quello che votano!"

"Non va dimenticato - conclude Ceccon - che l'opera di rifacimento della pavimentazione di via Aquileia era stata inserita a bilancio dalla precedente amministrazione Honsell, e che la scelta del progetto, compresa l'ormai inconfondibile firma della Giunta Fontanini, è stata appunto deliberata dall'attuale esecutivo nel novembre 2018. Salvo poi gettare la croce su Michelini, non appena visto il risultato. Quel che si dice un gran bel gioco di squadra."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento