rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca

Venzone "Borgo d'Italia": «Orgoglio» per Serracchiani, «pronti a fare festa» per Bolzonello

La Presidente della Regione e il suo vice si complimentano per la vittoria al contest lanciato dalla trasmissione "Kilimangiaro" di Rai3

«Il Friuli Venezia Giulia è orgoglioso per questa vittoria di Venzone, che si è aggiudicata la sfida tra i borghi più belli d'Italia. Anch'io ne sono personalmente felice». Questo il commento della presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, alla notizia che la cittadina medievale friulana, ricostruita "pietra su pietra" dopo il terremoto del 1976, è stata proclamata il borgo più bello d'Italia del 2017. «Questo riconoscimento - ricorda la presidente - giunge proprio a ridosso della cerimonia del 6 maggio, anniversario del terremoto, nel corso della quale saranno collocate sul coronamento del tetto duomo di Sant'Andrea le copie delle state abbattute dal sisma, i cui originali, perfettamente restaurati, sono ospitati nel lapidario per preservale dalle intemperie». Ma Venzone, che con questo riconoscimento avrà ancora maggiori opportunità di farsi conoscere ed essere valorizzata, «non è solo arte, cultura e turismo», evidenzia la presidente, «è anche luogo di studio della sanità in montagna», ricorda. «Qui infatti è in corso il progetto sperimentale "La nuova età" che prevede di testare modalità organizzative e gestionali in grado di rispondere all'accoglienza continuativa di persone adulte con disabilità dalla nascita che presentano uno stato di invecchiamento precoce. Inoltre è stata anche recentemente sede di momenti formativi per professionisti della salute sulla riorganizzazione dell'attività chirurgica per intensità di cure e sulla riorganizzazione dei presidi ospedalieri e il rafforzamento degli aspetti territoriali, per dare risposte di salute a chi
vive nelle aree più marginali».

BOLZONELLO. «La vittoria di Venzone è il coronamento dell'impegno che la Giunta regionale ha messo in questi quattro anni per sostenere e valorizzare il sistema dei borghi più belli del Friuli Venezia Giulia, per far conoscere bellezze naturali e artistiche, cittadine fortificate e architettura spontanea in genere al di fuori dei flussi turistici tradizionali». Lo ha affermato il vicepresidente della regione, Sergio Bolzonello, che ieri sera, in continuo contatto con il sindaco Fabio Di Bernardo -. In proposito Bolzonello, esprimendo grande soddisfazione per questo risultato, ha ricordato che Venzone, insieme a Cordovado, Clauiano (Trivignano Udinese), Fagagna, Gradisca d'Isonzo, Poffabro (Frisanco), Polcenigo, Sesto al Reghena, Toppo (Travesio) e Valvasone, fa parte del Club dei Borghi più belli d'Italia. «Una realtà che in Friuli Venezia Giulia ha saputo far squadra, sviluppando insieme un progetto di promozione e di valorizzazione delle loro unicità, accrescendo la capacità di accogliere i turisti e di promuovere iniziative di grande richiamo», ha ricordato Bolzonello, sottolineando come la Regione abbia affiancato questo sforzo, anche attraverso una crescente attribuzione di risorse. Il tutto nel quadro del Piano del Turismo regionale che, in sinergia con il Piano strategico nazionale, voluto dal Ministero dei beni culturali, ha tra i propri obiettivi il rinnovamento e l'ampliamento della offerta turistica, la valorizzazione di nuove mete all'infuori dei circuiti tradizionali e la creazione di nuova occupazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venzone "Borgo d'Italia": «Orgoglio» per Serracchiani, «pronti a fare festa» per Bolzonello

UdineToday è in caricamento