«Ricoverata in ospedale a causa delle vibrazioni che fanno ballare la casa»

La protesta del marito di Franca Pradetto. La presidente dell'associazione "Assieme per il Tagliamento" è finita al nosocomio di San Daniele, secondo la sua versione a causa dei disagi subiti per i lavori alla variante. Il sindaco e il funzionario di Fvg Strade rispondono per le rime

Franca Pradetto e la roulotte nella quale vive col marito

«Mia moglie Franca Pradetto è stata ricoverata durgenza mercoledi in ospedale a San Daniele a causa delle vibrazioni che fanno ballare la casa creando forte panico. La tanta paura purtroppo le ha creato forti dolori al petto e diversi scompensi. Quest'opera così vicina alla casa ci sta rovinando la vita e la salute, e nonostante le segnalazioni fatte al sindaco in primis nessuno ci tutela. Siamo costretti a vivere in roulotte. Siamo disperati e preoccupati per la nostra salute, stiamo perdendo giorno dopo giorno la nostra sicurezza e con la casa i sacrifici di una vita».

Le dichiarazioni sono del dignanese Aureliano Del Fabbro, che lamenta i disagi patiti dalla moglie e dalla loro abitazione nel comune che si affaccia sul Tagliamento a causa dei lavori alla variante. Il sindaco Zuccolo, chiamato in causa dal Messaggero Veneto, ha precisato che della questione si interessa eccome.

«Solo nell'ultima settimana sono andato cinque volte in cantiere - ha dichiarato al quotidiano -, due delle quali a casa della signora per verificare. Mi sento quotidianamente con l'impresa, con il direttore dei lavori e con il coordinatore della sicurezza degli stessi, chiedendo continui riscontri del monitoraggio strumentale (che fino ad oggi risultano essere sotto ai limiti di legge) degli interventi e nell'applicazione delle misure al fine di tutelare le case vicine al cantiere. Comunque la mia attenzione è sempre, e rimarrà sempre alta fino alla fine dei lavori soprattutto nei confronti delle quattro famiglie che abitano nei pressi del cantiere compresa quella della signora Pradetto che mi dispiace per il suo malore, le auguro una pronta guarigione».

Viene riportata anche la versione di Fvg strade tramite Luca Vittori, direttore divisione nuove opere:

«Lunedì scorso Franca Pradetto dopo innumerevoli dinieghi ha finalmente consentito per la prima volta un sopralluogo alla sua proprietà e, come riferito dal tecnico incaricato dalla stazione appaltante, la casa risulta essere in perfetto stato di sicurezza non essendo state rinvenute né lesioni, né crepe, né fessure di rilievo. Al sopralluogo erano presenti anche i tecnici incaricati da Pradetto e il sindaco Zuccolo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • "Continuate a cenare tranquilli, noi vi rapiniamo casa"

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

  • Ultrà friulano aggredisce supporter della squadra avversaria e scappa

Torna su
UdineToday è in caricamento