Cronaca

Porte e finestre spaccate, volgarità e oggetti rubati: vandali in una scuola della bassa

Ignoti sono entrati nella notte tra sabato e domenica nella scuola "Don Milani" di Aquileia

L'esterno della scuola secondaria di primo grado di Aquileia

Vandali a scuola: dopo aver rotto le porte di alcune classi e spaccato alcuni vetri, ignoti hanno imbrattato le lavagne, rubato diversi oggetti tra cui due computer e spaccato alcune attrezzature. Il fatto è accaduto nella notte tra sabato e domenica nella scuola media "Don Milani" di Aquileia.

«Non si parla tanto di questioni economiche perché è stato rubato materiale scolastico e le monetine dal distributore delle bevande, in più è stata danneggiata una porta: più che il danno economico è quello morale, visto che si tratta di materiale usato dagli studenti per imparare», il commento dei carabinieri della Compagnia di Palmanova. 

Purtroppo è la seconda volta nel giro di poche settimane che viene colpito l'istituto: un mese fa ignoti erano infatti entrati nella palestra mettendo a soqquadro tutto e provocando diversi danni anche in quell'occasione. A scoprire il vandalismo, e a rimettere in ordine gli spazi scolastici, il personale Ata che ha aperto l'istituto ieri mattina. Ad indagare per scoprire i responsabili sono i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Palmanova insieme ai militari della stazione di Aquileia che stanno indagando sull'accaduto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porte e finestre spaccate, volgarità e oggetti rubati: vandali in una scuola della bassa

UdineToday è in caricamento