Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Valichi minori: 5 Stelle e Lega vogliono chiuderli, Pd e sindacati no

De Carlo (5 Stelle): "Il Ministro mi ha riferito che la proposta è ancora in discussione ma che, proprio ieri mattina, a seguito di un ulteriore confronto con i prefetti del territorio, sono state definite iniziative alternative volte a contrastare l’immigrazione irregolare, attraverso serrati controlli dinamici su zone della regione ben definite"

Il confine tra Polava e Livek, nelle valli del Natisone

"Fondamentale considerare la possibilità di chiudere i valichi minori, almeno nelle ore notturne o in cui si registra un maggiore flusso in ingresso di migranti attraverso furgoni che li lasciano oltre il perimetro entro il quale è possibile la riammissione in territorio sloveno, in applicazione degli accordi firmati a Roma il 3 settembre 1996". È quanto ha spiegato la deputata del Movimento 5 Stelle Sabrina De Carlo alla ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese. "Il Ministro mi ha riferito che la proposta è ancora in discussione ma che, proprio ieri mattina, a seguito di un ulteriore confronto con i prefetti del territorio, sono state definite iniziative alternative volte a contrastare l’immigrazione irregolare, attraverso serrati controlli dinamici su zone della regione ben definite".

Fedriga

“Non chiudendo i valichi minori si continuerà a consentire di fatto l’ingresso di immigrati irregolari in Friuli Venezia Giulia". È questa la posizione del governatore del Friuli Venzia Giulia, Massimiliano Fedriga. “Qualora si riscontrassero ulteriori contagi causati dai flussi migratori – prosegue Fedriga – ognuno sarà dunque chiamato ad assumersene piena responsabilità, anche sotto il profilo sanitario.” “Sorprende – prosegue il governatore – che i parlamentari del Pd regionale, anziché tutelare il nostro territorio, vogliano trasformare il Friuli Venezia Giulia in un centro d’accoglienza per clandestini: un approccio ideologico irresponsabile, che pone a repentaglio la salute e la sicurezza della nostra gente. Stiano comunque certi – conclude Fedriga – che l’amministrazione regionale non starà a guardare.”

Serracchiani

Non è d'accordo con questa soluzione Debora Serracchiani del Partito democratico. "Chiudere i valichi minori danneggia l'economia locale e non serve a contenere i flussi migratori. Per questo scopo servono controlli e rinforzi di personale, che abbiamo chiesto e ci sono stati assicurati. Anche Fedriga sa bene che certe misure sono inutili, ma voleva intestarsi una chiusura di confini, magari 'minore' e notturna, solo per propaganda". 

I sindacati

"L’unico effetto di una chiusura temporanea, infatti, sarebbe quello di penalizzare chi transita quotidianamente attraverso questi confini, soprattutto per motivi di lavoro, con risultati pressoché nulli in termini di controllo dei flussi migratori, che com’è noto scelgono altri passaggi d’ingresso nel nostro Paese". È quanto dichiara la Presidenza del Consiglio sindacale interregionale Fvg–Slovenia, cui aderiscono Cgil, Cisl e Uil e i due principali sindacati sloveni, Zsss e Ks ’90.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valichi minori: 5 Stelle e Lega vogliono chiuderli, Pd e sindacati no

UdineToday è in caricamento