Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

"I giovani friulani non sono assolutamente terrapiattisti della vaccinazione!"

Alta risposta della fascia 16-39 all'apertura delle prenotazioni per il vaccino contro il covid in Friuli Venezia Giulia

"I giovani, dunque, non sono assolutamente terrapiattisti della vaccinazione! È quindi motivo di grandissima soddisfazione rilevare quanti di essi, inseriti nella fascia 16-39 anni, nel primo giorno in cui era loro possibile prenotare la vaccinazione abbiano preso di mira le farmacie e il portale online della Regione Fvg per mettersi in lista", ha rimarcato in una nota il consigliere regionale Furio Honsell (Open Sinistra Fvg), evidenziando anche che "questa è la dimostrazione che i giovani non solo hanno fiducia nel metodo scientifico e ne hanno capito le strategie ma, soprattutto, che dimostrano un'alta sensibilità etica. I giovani, prima di tanti adulti, hanno compreso che ci si deve vaccinare, oltre che per proteggere sé stessi, soprattutto per tutelare gli altri ed evitare che anche infezioni per loro modeste possano facilitare lo sviluppo di varianti pericolose". 

Le parole di Riccardi

"I ragazzi spesso sono molto più maturi di quanto si pensi, come dimostra l'adesione importante registrata dalle persone tra i 26 e i 39 anni alla campagna vaccinale che, a questo punto, li vede protagonisti. Il vaccino è, assieme al mantenimento di comportamenti
precauzionali, lo strumento che ci permetterà di vincere la pandemia. Sono certo che moltissimi giovani si sottoporranno alla vaccinazione consentendoci di dare quella svolta che il generale Figliuolo ha spesso richiamato nei propri interventi. Giugno è il mese della verità, che si costruisce anche con i nostri comportamenti e il senso di responsabilità
".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I giovani friulani non sono assolutamente terrapiattisti della vaccinazione!"

UdineToday è in caricamento