Clochard ubriaco minaccia di morte altri due senza tetto, denunciato

L'uomo brandiva una spranga di ferro contro due connazionali: è stato fermato e denunciato per minaccia aggravata dai carabinieri

Rissa fra senza tetto in via Buttrio a Udine. I carabinieri della sezione Radiomobile hanno denunciato a piede libero per minaccia aggravata un 29enne rumeno, senza fissa dimora che, per cause in via di accertamento, ha aggredito con una spranga di ferro due connazionali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, in evidente stato di ubriachezza, ha inseguito i due connazionali e successivamente li ha minacciati di morte brandendo lo strumento metallico. A quel punto è scattato l'allarme e sul posto sono intervenuti i militari dell'Arma di Udine che lo hanno denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Turismo, il Friuli Venezia Giulia è penultimo nella reputazione nazionale

  • Migranti, la rabbia del sindaco di Gonars: "Pago di tasca mia e li porto tutti a Palazzo Chigi"

  • Vacanze in Croazia, quello che si deve fare quando si rientra in Italia

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento