menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finisce al pronto soccorso: dà la colpa a un drink "modificato"

Un 47enne spagnolo, prima di sentirsi male, ha raccontato alla polizia di essere stato derubato dopo aver bevuto un cocktail sospetto in via Aquileia

«Mi hanno fatto bere e poi mi hanno derubato». Questa - secondo quanto riporta il Messaggero Veneto - è la denuncia sporta alcune notti fa da un cittadino spagnolo di quarantasette anni, che ha incontrato alcuni poliziotti nella zona di via Roma, nei pressi della stazione ferroviaria. 

L’uomo, verso le due di lunedì, è apparso agli agenti in stato confusionale. Ha dapprima riferito di essersi recato in un bar di via Aquileia, di aver ordinato un solo drink a base di whiskey e Coca-Cola e di essersi sentito male poco tempo dopo. «Ad un certo punto mi sono accorto di non avere più il portafoglio» ha riferito agli agenti. Il malcapitato è poi finito al pronto soccorso, dove sono intervenuti di nuovo i poliziotti.

Da quanto si è appreso avrebbe chiesto un esame del sangue per sapere se nel suo drink ci fosse qualche strana sostanza. Sull’episodio sono in corso ulteriori accertamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento