Cronaca

Laurea honoris causa a Gianfranco D’Aronco

Il neolaureato: ""Voler bene al Friuli non significa disdegnare il mondo"". Fontanini: “Riconoscimento doveroso a uno dei pilastri dell’autonomismo friulano”

"Lasciate ora che mi rallegri per aver visto nascere e crescere in tutti questi anni la nostra Università, e ricordi chi, interpretando voti precedenti, ha dedicato anima e corpo a una tenace e disinteressata azione volta a rivendicare i diritti di una terra". lo ha affermato oggi nella lectio "Leggere e scrivere" l'illustre neolaureato ad honorem dell'Università di Udine Gianfranco D'Aronco.

Il tributo gli è stato conferito per il rilevante contributo arrecato alla vita culturale, politica e istituzionale del Friuli, "per oltre un settantennio - si legge nella motivazione - di seguito al secondo conflitto mondiale e per gli spiccati meriti accademici e scientifici espressi nell'instancabile opera di docenza e ricerca universitaria, nonché di comunicazione culturale; inoltre, per il ruolo primario nella proposta e realizzazione di un ateneo friulano con sede a Udine, della cui fondazione nel 2018 ricorrerà il quarantesimo anniversario". Quanto alla lingua e all'identità friulana, D'Aronco ha sottolineato che "voler bene al Friuli non significa disdegnare il resto del mondo". 

Fontanini

“Un atto doveroso nei confronti di uno dei pilastri dell’autonomismo friulano”. Così il presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini a margine del conferimento della laurea honoris causa da parte dell’Università di Udine al professor Gianfranco D’Aronco.

“Ha dedicato la sua vita allo studio, alla cultura, alla valorizzazione degli autori friulani e questo riconoscimento, da parte di tutto il Friuli, celebra l’impegno di una vita a favore di questa terra” ha aggiunto Fontanini. Una battaglia continua, quella di D’Aronco, “per rivendicare i diritti del popolo friulano calpestati da una Regione sbilanciata a favore di Trieste. Un’azione di difesa ancora attuale soprattutto dopo che il capoluogo giuliano ha ottenuto lo status di città metropolitana mentre il Friuli è stato diviso in 17 Uti. Una frammentazione che nuoce al Friuli, accentra i poteri a Trieste, quello scenario che D’Aronco ha cercato di contrastare per tutta la sua vita. Un’azione che continua anche oggi, suggellata da questo dovuto riconoscimento, per difendere le legittime pretese del Friuli” ha concluso il presidente della Provincia di Udine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laurea honoris causa a Gianfranco D’Aronco

UdineToday è in caricamento