menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università, accordo con il Canada: si potrà conseguire il doppio titolo di studio

Ad Ingegneria civile, grazie alla convenzione con l'Ateneo di Windsor, sarà possibile laurearsi a Udine con la specialistica e ottenere il Master of Applied Science in Ontario

L'Università di Udine ha siglato un accordo con l’università canadese di Windsor, nella provincia dell’Ontario, per un percorso congiunto di laurea magistrale con doppio titolo (double degree) in ingegneria civile.

Dal prossimo anno accademico gli studenti dei due atenei potranno frequentare il primo anno di corso nella propria università e il secondo nell’ateneo ospitante, dove sono previsti la partecipazione ai corsi di studio istituzionali, periodi di tirocinio e l’elaborazione della tesi di laurea. Grazie a questo percorso gli studenti italiani e canadesi potranno acquisire due titoli di studio: la laurea magistrale in Ingegneria civile a Udine e il Master of Applied Science in Civil Engineering a Windsor. Le prime partenze sono previste a settembre 2015 e interesseranno sei studenti, tre per ciascun ateneo, che saranno selezionati la prossima primavera tra quelli oggi iscritti al primo anno del ciclo di studi.
 
Per strutturare l’iniziativa nel contesto professionale e produttivo del mondo delle costruzioni, il Dipartimento di ingegneria civile e architettura dell’Università di Udine ha sottoscritto un accordo con l’Associazione nazionale dei costruttori edili del Friuli Venezia Giulia (Ance Fvg), partner privilegiato del progetto, che accoglierà gli studenti canadesi nelle imprese associate per il periodo di tirocinio, rafforzando così la collaborazione con l’ateneo friulano.
 
Il Dipartimento ha già attivato, nel corso di laurea magistrale in Ingegneria civile, sette insegnamenti in lingua inglese, rivolti sia ai futuri studenti canadesi in ingresso, che ai propri iscritti e agli studenti in scambio Erasmus. L’iniziativa, frutto della disponibilità dei docenti del corso, è sostenuta da un finanziamento per l’internazionalizzazione del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca.
 
L’intesa è stata ufficializzata durante un collegamento Udine-Windsor in videoconferenza via Skype. Per l’Università di Udine hanno firmato il rettore, Alberto Felice De Toni, e il direttore del Dipartimento di ingegneria civile e architettura, Gaetano Russo; per l’ateneo canadese il presidente, Alan Wildeman, e il preside della facoltà di ingegneria, Meherdad Saif.
 
"È una tappa molto importante per il processo di internazionalizzazione dell’Ateneo e per i nostri studenti – ha spiegato il rettore, Alberto Felice De Toni – che hanno così l’opportunità di ampliare il loro campo d’azione anche in Canada, e nel Nord America più in generale, soprattutto in vista del loro futuro professionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento