menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritorna l'incubo Unabomber? Trovato un tubo con esplosivo a Mestre

La Polizia, accorsa sul luogo del ritrovamento con gli uomini della Scientifica e della Digos, tende a escludere possibili collegamenti con la vicenda che agitò e spaventò il nord est per diversi anni

Un pezzo di tubo ad uso idraulico, con all'interno circa 30 grammi di polvere pirica e vicino un pezzo di spago con della polvere pirica, sono stati trovati da un netturbino in un parco a Mestre. Lo riporta il Gazzettino di oggi.

L'operatore ecologico ha subito chiamato la polizia: sono così intervenuti gli agenti della Squadra mobile, della Digos e della Scientifica.

Dopo un esame dei due elementi gli investigatori  hanno escluso che potesse in qualche modo esplodere, considerandoli del "tutto inoffensivi". L'ipotesi piu' probabile, secondo quanto hanno riferito gli investigatori, è che qualcuno si sia voluto liberare del tubo.

La polizia non avrebbe preso in considerazione, alla luce della particolarità dei due reperti ritrovati, un possibile collegamento con la vicenda Unabomber, l'anonimo attentatore che per una decina di anni, fino alla metà del Duemila, aveva disseminato piccoli ordigni sulle strade e sulle spiagge del Nordest.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento