Ugo Falcone denunciato per "apologia di fascismo"

In Procura è stata depositata in questi giorni una querela nei confronti del coordinatore cittadino di "Fratelli d'Italia", in relazione all'episodio che si verificò la sera della vittoria del centro destra alle comunali. Falcone negò già al tempo: «Stavo solamente esultando»

«È stato un equivoco. Qualcuno ha voluto ravvisare un qualche cosa che è assolutamente lontano dalla mia volontà. Quel video, diventato oramai virale, mi sta accusando di aver fatto un saluto romano che era ben altro. Lo si può vedere dal contesto di festeggiamenti che c'eraCerto, il gesto viene fatto con una certa veemenza, ma basta guardare anche l'ultima immagine, con il "due "di vittoria ("alla Winston Churchill"), per capire che non si tratti di un saluto romano». È in questo modo che al nostro microfono il coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia Ugo Falcone si difese da chi lo accusava di aver salutato romanamente, con il braccio teso, in occasione della vittoria del centro destra alle scorse comunali, all'interno del salone del popolo. Ora c'è il rischio che Falcone si debba difendere anche in tribunale, e non solo a mezzo stampa. Eh si, perché il politico è stato denunciato per apologia di fascismo. In questi giorni è stata depositata alla Procura della Repubblica di Udine una querela nei suoi confronti. Spetterà ora al pubblico ministero incaricato di chiedere l'archiviazione o il rinvio a giudizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Niente mini zone rosse, Fedriga fa dietro front: si ai tamponi per tutti

  • Coronavirus, cala il numero dei tamponi ma sale la percentuale di contagiati in Fvg

Torna su
UdineToday è in caricamento