menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scaricava rifiuti in Veneto, identificato un 28 enne udinese

Il giovane aveva abbandonato mobili e oggetti ingombranti lungo l'argine del torrente Leogra, a Schio, in provincia di Vicenza: è stato rintracciato dalla Polizia Locale

Abbandonava ingenti quantità di rifiuti lungo l'argine del torrente Leogra, a Schio, in provincia di Vicenza, ma è stato identificato dalla Polizia Locale dell'Alto Vicentino. Si tratta di un 28 enne, C.K. le sue iniziali, residente a Udine ma abituale frequentatore dei territori limitrovi al comune veneto.

Nei pressi di Via Vicenza a Schio, una pattuglia del Consorzio Polizia Locale Alto Vicentino di Schio aveva svolto un sopralluogo sul posto, trovando una grande quantità di rifiuti abbandonati e ingombranti, costituiti per lo più da mobili e pensili da cucina, una lavatrice, uno stendino e altra oggettistica domestica.
Grazie agli elementi rinvenuti sul posto nonchè alle successive indagini di Polizia Ambientale svolte, si riusciva, nel giro di pochi giorni, a risalire all'autore del grave fatto, che ha creato un vero e proprio immondezzaio lungo l'argine del torrente Leogra.

Al giovane è stata contestata la violazione prevista dall'art. 192 e 255 del Testo Unico Ambientale pari a € 600,00.
Allo stesso, inoltre, saranno addebitate le ingenti spese necessarie per il recupero ed il corretto smaltimento del materiale abbandonato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento