menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Doppia manifestazione del centrodestra udinese lunedì 24 novembre

Alle ore 9 presenza al presidio organizzato dai dipendenti della cooperativa che svolge il servizio di portierato al Mercato ortofrutticolo. Alle 11 in via Monte Grappa volantinaggio e sit-in contro la realizzazione mancata dell'hospice all'ex clinica Santi

Doppia manifestazione del centrodestra cittadino fissata per lunedì 24 novembre. Si inizierà alle ore 9 con la presenza al presidio organizzato dai dipendenti della cooperativa che svolge il servizio di portierato al Mercato ortofrutticolo.Qui, nonostante le sollecitazioni più volte intraprese dal centrodestra nei confronti di Udine Mercati spa non è ancora stata trovata una soluzione alla vertenza all'interno della stessa società.

"Ciò - spiega Adriano Ioan in una nota diffusa alla stampa - dá la misura di quanto poco efficace ed efficiente risultino essere le capacità reali di gestione di questo servizio importante per la città; lo stesso discorso ovviamente si estende anche alla dirigenza dello stesso mercato ortofrutticolo. Ancora una volta la sinistra che a parole proclama di difendere i lavoratori, soprattutto le fasce deboli, i precari innanzitutto, fa esattamente l'opposto, schierandosi con i vertici della struttura i quali, sicuramente, non hanno stipendi da 700 euro al mese".

Dal lavoro alla salute. La seconda manifestazione si terrà alle ore 11 in via Monte Grappa all'ex clinica Santi e verterà sul tema della realizzazione dell'hospice visto che proprio in questo edificio, ben 5 anni fa, era stata individuata la sede per erogare questo essenziale e delicato sevizio. Nel centro città si procederà poi alla distribuzione di un volantino nel quale il centrodestra proporrà una propria idea per sbloccare questa situazione "considerata ingiustificabile ed incomprensibile da qualsiasi cittadino di buon senso". "Anche in questo caso - continua Ioan - il massimalismo della sinistra é lo specchio dell'incapacità di amministrare anche avendo a disposizione risorse pubbliche che da anni vengono o tenute ferme o peggio ancora mal spese in progetti dimostratisi poi praticamente irrealizzabili".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento