menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale cittadino

Il tribunale cittadino

Uccise la moglie a fucilate per gelosia: assolto dal tribunale

Protagonista della vicenda un 74enne residente nella zona del manzanese. Nella primavera dello scorso anno freddò la moglie di 67 anni con il fucile da caccia e poi si costituì dai carabinieri

E' stato assolto oggi dal Gup di Udine, Paolo Alessio Vernì, il 74enne Gianfranco Turolo, abitante a Case di Manzano.

Il 14 aprile 2011, in preda a un raptus di gelosia, uccise a colpi di fucile la moglie Giuliana Drusin di 67 anni.

Il magistrato ha deciso per l'assoluzione in quanto, pur riconoscendo che Turolo ha commesso l'omicidio, ha ravvisato il dubbio che al momento del fatto fosse temporaneamente privo della capacità di intendere e di volere.

Ne ha disposto pertanto il ricovero in un ospedale psichiatrico giudiziario per 10 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento