menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insulta e minaccia di morte i poliziotti da ubriaco, poi scappa di casa

Arrestato un udinese classe 1958, che nel giro di poche ore ha impegnato la forza pubblica nel fine settimana. dopo essere stato arrestato e condotto nella sua residenza ha tagliato la corda

In poche ore ha attivato glia agenti della Questura. Prima - nella notte tra sabato e domenica - in stato di alterazione ha infastidito i clienti di un bar di piazza Primo Maggio. Una volta arrivata la Polizia ha poi minacciato di morte e insultato i pubblici ufficiali, che l’hanno così arrestato per resistenza. L’uomo, l’udinese classe ’58 A.D., su disposizione del pm di turno è stato accompagnato in stato di arresto presso la sua residenza. Ma, solo poche ore dopo, verso le 9 di domenica, gli agenti che si erano presentati per un controllo non lo hanno trovato. Rintracciato al telefono ha sostenuto di essere da un amico a Cividale, senza voler rivelare la sua esatta ubicazione. È stato così denunciato per evasione e a breve affronterà il processo per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento