Ubriaco fradicio non riesce a pedalare: due auto danneggiate

L'uomo, non riuscendo a stare in sella, se l'è presa con la sua bicicletta

Un uomo è stato fermato e denunciato ieri sera a Udine Nord a causa del suo stato alcolemico. E' successo esattamente alle 21.30 in via Nazionale 40, nel comune di Tavagnacco, fra il centro estetico Sun Evolution solarium e il Ristorante Niu'. L'intervento dei militari dell'arma è partito dopo che alcuni dipendenti degli esercizi presenti nella zona hanno notato un "ciclista" che, in evidente stato di ebbrezza, aveva danneggiato alcune vetture.

L'uomo, un moldavo classe 1983 residente a Udine, stava provando a rimettersi in sella e a pedalare quando, a causa del suo stato di ebbrezza e delle difficoltà "motorie", ha iniziato a prendersela con la sua bicicletta andando a sbattere contro due automobili posteggiate nei paraggi. All'arrivo della prima pattuglia dei Carabinieri di Udine Est, si è però resa necessaria la richiesta di un maggiore supporto. Il 35enne aveva infatti iniziato ad opporre resistenza e ad inveire contro i tutori dell'ordine. Quattro in totale i militari intervenuti per calmare- non senza difficoltà - il soggetto, che è stato poi portato in caserma e denunciato a piede libero per danneggiamento aggravato ed oltraggio a pubblico ufficiale.

corte.smeralda-2

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Incidente mortale in Slovenia, la vittima è un 48enne di Palmanova

Torna su
UdineToday è in caricamento