Finge l'acquisto di un'abitazione e chiede i soldi per la recinzione

Nei guai un uomo di 50 anni di Povoletto: aveva simulato l'acquisto di una dimora, facendosi consegnare complessivamente 1000 euro da una donna proprietaria della casa confinante

Aveva simulato l'acquisto di un'abitazione attigua a quella di una signora di Tarcento chiedendo per suddividere le spese necessarie alla recinzione. Ma la truffa, messa in atto tra maggio e giugno 2014, è finita grazie all'intervento dei carabinieri.

Protagonista un uomo di 50 anni di Povoletto che aveva dichiarato  alla donna di avere acquistato una dimora confinante alla sua: per giustificare e suddividere le spese utili alla costruzione della recinzione, l'uomo si era fatto consegnare mille euro (800 in una prima fase e i 200 successivamente). Le indagini dei carabinieri hanno portato alla scoperta della truffa e il cinquantenne è stato deferito all'autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Cosa fare a Ferragosto a Udine e dintorni

  • Aloe vera: tutti i benefici della super pianta

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Lanterne in giardino: alcune idee per la casa

I più letti della settimana

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

  • Incidente mortale in autostrada, perde la vita una donna

  • Paularo, dopo una settimana l'uomo scomparso è tornato a casa

  • Si distendono a terra aspettando le auto mentre l'amica li filma, ragazzini rischiano l'investimento

  • Ruba un'auto, sperona i carabinieri e poi cerca di rubargli la pistola, arrestato

Torna su
UdineToday è in caricamento