Pluripregiudicati a bordo di una Mercedes inseguono una ragazza per truffarla

L'episodio nel pomeriggio di mercoledì in viale Ungheria. La vittima dell'aggressione verbale, una 27enne, è stata scaltra e ha allertato le forze dell'ordine

"Hai danneggiato lo specchietto della nostra auto urtandola con la tua, devi risarcirci!”. Sono state queste – più o meno – le parole, pronunciate con fare molto aggressivo, con cui una coppia di etnia nomade — il 52enne P.H. e la 50enne R.H, residenti in provincia, pluripregiudicati e nullafacenti – ha tentato di truffare una 27enne nel pomeriggio di ieri in viale Ungheria. La giovane, al volante della sua utilitaria, è stata inseguita dalla coppia che viaggiava a bordo di una Mercedes Classe A 180 di colore grigio. La ragazza, capito quanto stava accadendo, ha allertato il 112 allontanandosi. Gli autori del tentativo di truffa sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri della stazione di Udine. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • "Continuate a cenare tranquilli, noi vi rapiniamo casa"

  • Ultrà friulano aggredisce supporter della squadra avversaria e scappa

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

Torna su
UdineToday è in caricamento