Imbroglia due donne con la truffa dello specchietto

Si tratta di un 29enne di Pavia, denunciato per truffa aggravata

Denuncia, in stato di libertà, per truffa aggravata e continuata. Il provvedimento è stato rimediato da un 29enne della provincia di Pavia, reo - secondo i carabinieri della stazione di Udine - di una doppia "truffa dello specchietto" a Udine.  Tra il primo e il 3 febbraio 2018 il giovane ha simulato di aver subito un danno allo specchietto retrovisore esterno della sua auto in due episodi disrtinti. Coinvolte come vittime due donne, una 59enne di Tavagnacco e una 66enne di Pozzuolo, a cui avrebbe fatto credere di essere le responsabili dei danni subiti allo specchietto retrovisore della macchina. Così facendo è riuscito a farsi consegnare in entrambi i casi la somma di 170 euro in contanti, con il pretesto di evitare il coinvolgimento delle società assicuratrici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • Dopo sette anni di attività chiude la gelateria Grom di Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento