Truffa on line, perde 4.500 euro al Postamat

Invece di incassare versa la cifra sul conto del malvivente

Nuova truffa del Postamat in Friuli, questa volta a San Giovanni al Natisone, dove, nonostante i ripetuti avvisi da parte delle forze dell'ordine, anche ieri un altro cittadino è cascato nella rete dell'imbroglio. Un inganno che oramai miete una vittima al giorno, con perdite di denaro di almeno qualche migliaia di euro. 

L'imbroglio

La tecnica è sempre la stessa: qualcuno vuole vendere qualcosa on line, mette l'annuncio in rete e poco dopo viene contattato da un uomo o una donna che si fingono interessati all'affare e  che si dicono pronti a pagare la somma richiesta. Invitano quindi il venditore a recarsi nel Postamat più vicino per fare l'operazione di accredito, ma invece di incassare il venditore versa la cifra richiesta sul conto del malvivente.

La vittima

Lo stesso iter è stato utilizzato anche ieri con un cittadino di San Giovanni al Natisone che ha segnalato ai militari dell'Arma della Compagnia di Palmanova una truffa per 4.500 euro e che ora farà denuncia per formalizzare l'accaduto, sperando di poter recuperare parte dell'ammanco. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Più di 5mila i truffati dalle manutenzioni antincendio

  • Si accorge del monossido e salva i colleghi dall'intossicazione mortale

Torna su
UdineToday è in caricamento