Cronaca

Finte multe dalla Germania: come funziona il raggiro

I carabinieri di Udine hanno ricevuto delle segnalazioni su alcune contravvenzioni arrivate dalla Germania che cercano di ingannare gli automobilisti friulani

Alcuni automobilisti ricevono, per posta, la notifica di un verbale di contestazione per violazioni al codice della strada avvenute in Germania, generalmente per eccesso di velocità rilevato dagli autovelox. Ma è un truffa, particolarmente ben congegnata. 

La truffa

Il verbale, scritto in italiano, ingiunge il pagamento di una somma di denaro non eccessivamente elevata, da versare attraverso il numero IBAN indicato. Allegato al verbale, poi, per rendere il tutto ancor più credibile, vi è un modulo con cui l’automobilista vittima del raggiro può contestare la violazione. Ovviamente gli automobilisti che non sono mai stati in Germania non hanno difficoltà a comprendere che si tratta di una vera e propria truffa. Chi invece, per lavoro o altri motivi, si è recato in Germania con l’autovettura, preferisce pagare la sanzione, che come si è detto è di poche decine di euro, al fine di evitare ulteriori problemi.

L'indagine

A sollevare dubbi è stato un cittadino udinese che ha denunciato ai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Udine di esser stato vittima di un tentativo di raggiro per una multa che sembrava essere stata elevata per un eccesso di velocità da un Ufficio di Polizia Municipale di una piccola località del nord della Germania. I Carabinieri del Nucleo Investigativo invitano chiunque avesse ricevuto una simile contestazione, a denunciare l’accaduto – prendendo appuntamento allo 0432588540 - e consegnando la documentazione ricevuta dai truffatori, per le successive indagini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finte multe dalla Germania: come funziona il raggiro

UdineToday è in caricamento