Cronaca

Allarme Cafc: falsi tecnici in azione in provincia di Udine

Ecco il vademecum informativo per difendersi dai truffatori, poche ma utili regole anti raggiro

Segnalazioni di alcuni tentativi di truffa ai danni dei cittadini vengono registrate da Cafc che, per salvaguardare gli utenti, diffonde un vademecum anti-raggiri alla luce di possibili contatti, al telefono o direttamente nell'abitazione, da parte di persone senza scrupoli. Questi soggetti, che si possono presentare come amici di familiari, venditori oppure dipendenti pubblici, tecnici o funzionari di aziende, esibiscono credenziali e tesserini fasulli, chiedono di entrare nelle case per la lettura del contatore dell’acqua; altre volte propongono la vendita di piani tariffari idrici a prezzi contenuti oppure chiedono di visionare le fatture dell’acqua ricevute per verificare la correttezza dei dati o delle tariffe applicate. 

Cafc mette in allerta tutti i cittadini affinché non cadano nella rete di falsi operatori. 

Si deve ricordare innanzitutto che Cafc non manda personale o non esegue telefonate agli utenti per offrire nuove tariffe. Gli operatori che si presentano a domicilio per la lettura del contatore devono esibire un tesserino di riconoscimento con intestazione dell'azienda (le giornate di lettura- contatori delle varie zone sono pubblicate sul sito www.cafcspa.com). Il personale operativo di Cafc che esegue la sostituzione dei contatori è identificabile dal tesserino di riconoscimento personale con l’intestazione dell’azienda, oltre che dagli indumenti da lavoro e dalle vetture con logo aziendale (per ogni dubbio è opportuno contattare sempre il numero verde 800 713 711). 

Si ricorda che le tariffe applicate sui consumi idrici sono visibili nel sito aziendale nella sezione “Utenti – le tariffe”. Cafc consiglia sempre ai cittadini di contattare le forze dell'ordine per denunciare tentativi di truffa e raggiri e sapere come difendersi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme Cafc: falsi tecnici in azione in provincia di Udine

UdineToday è in caricamento