Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Via Monsignor Giuseppe Nogara

Truffa agli automobilisti sulle strade: il fenomeno continua

Sembrano non arrestarsi gli episodi sulle strade periferiche di città e provincia che vedono come protagonisti personaggi alla ricerca di un guadagno facile e immediato

Lo schema è ormai quello classico: automobile con targa dell'est Europa, un uomo, una donna e un bambino piccolo in automobile, la finta richiesta di aiuto millantando la necessità di denaro per raggiungere dei parenti o degli amici lontani. Qualcuno ci casca sempre, si fa impietosire e allunga quello che ha in tasca.

Poco meno di due mesi fa avevamo segnalato la cosa e molti lettori ci avevano raccontato il loro caso. Sembra che il fenomeno persista, vista anche l'oggettiva difficoltà da parte delle forze dell'ordine di monitorarlo. I truffatori, infatti, si appostano ai lati delle strade trafficate, ci provano per poche decine di minuti, e poi tagliano la corda spostandosi in altre zone.

Ieri è successo dopo la fine di viale Monsignor Nogara, nel territorio di Pasian di Prato, percorrendo la strada provinciale che porta a Sedegliano. Un lettore ci ha segnalato la cosa e ha fotografato un'Audi con targa bulgara sostava al lato della strada, con il conducente che fermava le automobili dei passanti con le solite richieste inventate.

Nel caso in cui si incorresse in una situazione del genere la cosa migliore è avvertire immediatamente la forza pubblica.

L'automobile in sosta

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa agli automobilisti sulle strade: il fenomeno continua

UdineToday è in caricamento