Cronaca Centro / Via Antonio Caccia

"Eravamo colleghi al lavoro, mi aiutate?", così gli anziani vengono derubati

L'episodio nella zona di via Caccia. Vittima una coppia di coniugi

La zona di via Caccia

Anziani ancora imbrogliati in città da personaggi senza scrupoli e derubati dei loro averi"Ci siamo conosciuti al lavoro, non vi ricordate?" È stato questo, più o meno, il tono del messaggio che un truffatore ha usato nei confronti di una coppia di coniugi anziani residente nella zona di via Caccia nei giorni scorsi.

Falsi tecnici dell'acquedotto in azione sempre nella stessa zona

Si trattava di un uomo adulto, sulla cinquantina, che – sfruttando il gancio del finto legame professionale – ha chiesto aiuto a causa di presunte difficoltà economiche. Convinte le vittime restava da risolvere la questione del "contributo". Non avendo contanti in casa il truffatore ha addirittura convinto i suoi obiettivi a effettuare un prelievo con il bancomat in piazzale Osoppo, facendosi così consegnare 700 euro. Dopo il prelievo si è allontanato in fretta a bordo di una vettura. Indagini in corso per risalrire all'identità del malvivente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Eravamo colleghi al lavoro, mi aiutate?", così gli anziani vengono derubati

UdineToday è in caricamento