menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto scattata dall'insegnante

La foto scattata dall'insegnante

Insetti nei piatti della mensa in una scuola di Udine: scattano i controlli dei Nas

Un'insegnante della scuola secondaria di primo grado Valussi di Udine ha fotografato l'insetto trovato nel piatto delle carote lesse, avvisando Nas e Comune

Si siedono a tavola per mangiare ma trovano nel piatto alcuni insetti: questa la disavventura, se così possiamo chiamarla, capitata a insegnanti e studenti della scuola secondaria di primo grado Valussi di Udine. Il fatto è stato segnalato al Nas di Udine e al Comune «che con calma ha detto che risolverà», ci ha raccontato la responsabile dei genitori della mensa. Il fatto pare però non sia un caso isolato.

«Da noi la mensa è stata attivata da poco, ma nelle scuole dove è partita prima si sono già riscontrati diversi problemi», continua la responsabile della mensa, che ha il figlio alla Valussi e si occupa da anni di monitorare questo servizio. «Il Comune ha cambiato appalto dicendo che era più affidabile della Camst, ma la sensazione è che lo abbia fatto solo per risparmiare, visto che questa nuova ditta costa di meno ma per noi genitori il prezzo richiesto è rimasto invariato», chiosa la donna.

Il fatto

Ieri, il fattaccio: durante il servizio mensa una professoressa ha fotografato un piatto di carote lesse dove era presente un insetto. I pasti dovrebbero essere distribuiti in confezioni sigillate e, ovviamente, sanificate. «Il fatto che ci fosse un insetto significa che i piatti non sono sigillati e questo è solo uno dei tanti problemi», continua la rappresentante. Gli altri? Cibo insufficiente, dosi scarse e ora anche l'impossibilità per i commissari dei genitori di entrare in mensa a verificare. «La scusa è che non possiamo accedere causa covid, ma come sempre abbiamo fatto noi entreremmo prima degli studenti, evitando ogni contatto. La sensazione è che gli addetti della mensa non ci vogliano far vedere come lavorano. Oltre il Comune sono stati avvisati anche in Nas, straniti per il fatto che non ci abbiano lasciati entrare. Da parte loro ci sono già alcune relazioni e la rassicurazione che svolgeranno i controlli».

Poco cibo

Oltre alla questione igienica, insomma, pare che il problema - reiterato nel tempo - sia anche relativo alle dosi dei pasti. «I ragazzi delle medie mangiano come quelli dell'asilo - continua la responsabile mensa della scuola Valussi - e chiedendo spiegazioni al Comune la risposta è che la dietista vuole queste dosi. Pare che vogliano mettere a tacere tutto, ma se manca il pane, manca la varietà e viene servito solo un pugnetto di riso a persona è evidente che c'è un problema».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Allerta meteo: è rischio valanghe su Alpi e Prealpi

  • Cronaca

    Risse a Cervignano e Pavia, ferita una donna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento