Da domenica al via il treno da Udine a Lubiana

Fedriga: «Si avvicinano i territori favorendo sviluppo comunità». Ci sarà la possibilità di caricare anche le biciclette

La stazione di Lubiana

Dal prossimo 9 settembre si potrà nuovamente viaggiare in treno tra Udine, Trieste e Lubiana.

L'inaugurazione 

Il nuovo servizio ferroviario transfrontaliero, nato da una positiva collaborazione tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia, sarà ufficialmente inaugurato e presentato nella Stazione Centrale di Trieste con una cerimonia in programma domenica mattina, a partire dalle 8.30, in occasione dell'arrivo, e della successiva partenza, del primo convoglio da e per la capitale della vicina Repubblica. Al taglio del nastro saranno presenti Violeta Bulc, commissaria europea ai Trasporti, Peter Gaspersic, ministro alle Infrastrutture della Repubblica di Slovenia, Armando Siri, sottosegretario per le Infrastrutture e i Trasporti, Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli Venezia Giulia, insieme all'assessore regionale a Infrastrutture e Territorio, Graziano Pizzimenti, e il sindaco di Triest,e Roberto Dipiazza. I dettagli del nuovo servizio ferroviario saranno resi noti da Bostjan Koren, direttore divisione passeggeri di Slovenske zelenice, la compagnia ferroviaria statale della Slovenia, e da Elisa Nannetti, responsabile della divisione passeggeri regionale di Trenitalia.

Udine-Lubiana: c'è il treno ma non ci sono i biglietti

Gli obiettivi 

"L'obiettivo è che questi nuovi servizi ferroviari, che danno corpo al nuovo significato della mobilità ferroviaria, quella transfrontaliera, contribuiscano ad avvicinare i nostri territori, valorizzandoli e favorendo lo sviluppo delle comunità", sottolinea Fedriga, evidenziando la diretta relazione assicurata non solo tra il capoluogo regionale e Udine con Lubiana ma anche con altri centri importanti delle due realtà, con una significativa valenza per le attività produttive e turistiche. Un aspetto, quello turistico, che per Fedriga è accentuato "anche in riferimento alla mobilità ciclabile", grazie al fatto che i treni sono attrezzati per il trasporto di 30 posti bici. 

I collegamenti

Sono due i collegamenti giornalieri previsti lungo l'intero arco della settimana, di cui uno sulla direttrice Udine-Trieste-Lubiana (con sosta anche a Trieste Airport) ed un altro nella sola tratta tra il capoluogo regionale e la capitale. Più nel dettaglio da Trieste per Lubiana si parte il mattino alle 9.01 e la sera alle 19.09. Da Udine per la capitale slovena partenza prevista alle 17.54. Le partenze da Lubiana sono previste alle 5.57, con destinazione Trieste centrale e Udine, e alle 16.10, con stazione di arrivo Trieste centrale. Il nuovo collegamento ferroviario è inserito nel progetto strategico CrossMoby, nell'ambito del programma di cooperazione transfrontaliera Interreg Italia-Slovenia, programma coordinato proprio dalla Regione Friuli Venezia Giulia in veste di autorità di gestione e che garantisce il cofinanziamento del Fondo europeo di sviluppo regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

Torna su
UdineToday è in caricamento