menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In meno di mezz'ora da Verona al Friuli Venezia Giulia con il treno super veloce: non è un sogno

Presentata in Italia la tencologia Hyperloop. Tra le tratte in esame ci sarebbe anche quella che dalla città veneta porta a Trieste passando per la Bassa Friulana

La tecnologia "hyperloop", quella dei cosiddetti "treni supersonici", arriva in Italia e una delle prime fermate potrebbe essere proprio all'estremo Nordest del Paese.

La presentazione

Il fondatore di HyperloopTt, Gabriele "Bibop" Gresta, ternano classe 1971 che ha fatto fortuna negli Usa, per il momento ha presentato alla stampa quello che la sua tecnologia non è come riporta Wired.

“Non è un nuovo treno e non siamo anti-Tav”, ha spiegato, “siamo il quinto modo di trasporto del futuro". L’imprenditore ha fondato la sua società negli Stati Uniti nel 2013, raccogliendo la sfida che all’epoca fu lanciata da Elon Musk e a sei anni dalla nascita della Hyperloop Transportation Technology (Htt), è pronto ad agire in Italia. "Non perché sia italiano – spiega – ma perché la Penisola è stata protagonista di ogni rivoluzione industriale e, quindi, deve esserlo a maggior ragione di questa, la quarta". Il primo studio di fattibilità dell’opera sarà annunciato il prossimo 20 febbraio. In quella sede si capirà con maggiore esattezza quali sono i partner interessati alla collaborazione e, soprattutto, quali le regioni attive.

I rumors

Secondo indiscrezioni si tratterebbe del collegamento fra il centro di Milano e Malpensa. E si vocifera che la seconda tratta – come rilanciato dal Corriere del Veneto – , ben più corposa, potrebbe essere quella fra Verona e Trieste.

Gresta si limita a dire: "Non è un segreto che abbia incontrato più volte Luca Zaia, i vertici di Trenord, Attilio Fontana e Massimiliano Fedriga ma di più per ora non dico". E i tempi di realizzazione sono stimati entro i dieci anni.

Hyperloop

Cos'è esattamente Hyperloop? Da Wired.

Si tratta, ha spiegato Gresta, di “una capsula supersonica in grado di raggiungere una velocità di oltre 1.223 chilometri all’ora, ideata e progettata dai migliori specialisti del Pianeta”. L’evoluzione del trasporto terrestre che, secondo le previsioni “prenderà forma entro questo decennio”, conta su un team globale di oltre 800 ingegneri, creativi ed esperti in tecnologia suddivisi in 52 team multidisciplinari e con 50 partner tra aziende e università, provenienti da 42 Paesi nel mondo. Con sede a Los Angeles, in California, HyperloopTt ha uffici in Nord e Sud America, in Medioriente ed Europa. Nella francese Tolosa, per esempio, il centro di ricerca sta procedendo con una simulazione a grandezza naturale, anche se nessun esperimento è stato ancora condotto con gli umani. Per quello mancano le norme, ma questo non preoccupa Gresta: “Anche Uber ha iniziato senza, poi i Paesi sono intervenuti con le normative".


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento