rotate-mobile
montagna / Paularo

Sottovalutano il sentiero e rimangono bloccati nella neve: soccorsi tre giovani

Tre ragazzi di Treviso, classe 2000, sono stati soccorsi nella serata di ieri: volevano passare la notte in Bivacco, ma non ci sono mai arrivati

Sottovalutano l'itinerario per raggiungere il bivacco e rimangono bloccati nella neve: tre giovani escursionisti originari di Treviso sono così stati soccorsi dalla stazione di Forni Avoltri del Soccorso Alpino con la squadra di Paularo. L'intervento si è svolto nel gruppo del Monte Sernio - Grauzaria: la comitiva di tre persone ha chiesto aiuto prima delle 18 di ieri pomeriggio. Si tratta di tre giovani che avevano in progetto di andare a passare la notte al Bivacco Del Mestri ma, durante la salita, prima di raggiungere il bivacco, si sono trovati in difficoltà per la neve presente sull'itinerario. I tre si sono fermati una volta arrivati nei pressi del Foran de La Gjaline, ad una quota tra i 1200 e i 1300 metri, anche per il sopraggiungere del buio. I soccorritori hanno raggiunto a piedi il gruppo poco dopo le 20.

IMG-20220203-WA0007-2

L'intervento

Si è poi concluso poco prima delle 22 l'intervento dei soccorritori della stazione di Forni Avoltri assieme a quelli della Guardia di Finanza, che ha visto coinvolte sei persone in tutto, che hanno raggiunto e scortato a valle a Dierico i tre giovani escursionisti che volevano raggiungere il Bivacco Del Mestri per trascorrervi la notte, nelle Alpi Carniche Orientali. I giovani si erano ritrovati in difficoltà a causa di un tratto con neve, che li ha affaticati e resi fradici, anche perché non indossavano calzature né attrezzatura adeguata ad affrontarla. I giovani, tutti di Treviso, classe 2000, hanno riferito di aver reperito informazioni sull'itinerario sul web e di averlo ritenuto alla loro portata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottovalutano il sentiero e rimangono bloccati nella neve: soccorsi tre giovani

UdineToday è in caricamento