menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre bandi per 'reinterpretare' il Natale: al via le proposte per luci, animazione e turismo

L'iniziativa è del Comune di Udine. L'assessore Venanzi: "Stanziati altri 12 mila euro sulle iniziative natalizie per valorizzare luoghi e professionalità della città"

Installazioni artistiche “on the road” che richiamino e reinterpretino il Natale. Itinerari turistici o di letture tematiche della città che si snodino, tra acqua e verde pubblico, lungo le vie del centro storico. Eventi di animazione su strada da offrire ai bambini e alle loro famiglie. È in estrema sintesi il contenuto di tre bandi per concorsi creativi che il Comune di Udine ha sul suo sito Internet (www.comune.udine.it) in vista delle prossime festività natalizie.

“Oltre ai 70 mila che gli uffici Marketing e Turismo del Comune di Udine già stanziano per le iniziative natalizie e di fine anno – spiega l’assessore alle Attività economiche e Turismo, Alessandro Venanzi –, aggiungiamo ora circa 12 mila euro specificatamente dedicati a promuovere e valorizzare il centro storico cittadino tramite le opere e le iniziative di professionisti e artisti locali. L’idea – prosegue – è che l'operazione rappresenti anche un esperimento e una verifica di possibili allestimenti futuri da realizzare in occasione di eventi o momenti particolari, che rientrerebbero nell'ottica della valorizzazione del centro storico come centro commerciale naturale.”.

Tre i bandi in pubblicazione le cui domande dovranno pervenire agli uffici del Turismo del Comune di Udine entro il 24 novembre prossimo. Un primo bando invita a presentare proposte per la realizzazione di quattro installazioni artistiche in alcuni ambiti esterni del centro storico ed è rivolto preferenzialmente ad artisti locali per opere che possibilmente richiamino, o re-interpretino, i simboli e le tradizioni del Natale e che siano fabbricate o assemblate a partire da materiali "poveri" o riciclati. A partire dal 5 dicembre, le quattro proposte giudicate più adatte saranno poi effettivamente messe in mostra  in altrettanti punti del centro cittadino, dove rimarranno esposte fino all'Epifania.

Con il secondo invito, invece, si intende mettere a concorso idee per rendere temporaneamente individuabili, per la durata del periodo delle festività natalizie, alcuni itinerari turistici o di lettura tematica della città. L'obiettivo in questo caso è rendere percepibili, comunicandoli a passanti e visitatori, gli elementi di alcuni possibili percorsi turistici creando dei collegamenti tematici tra luoghi d’interesse architettonico e storico. Nello specifico, i percorsi potranno snodarsi tra un itinerario dell'acqua (rogge, canali, fontane) ed un itineraio del verde urbano (giardini e parchi urbani).
 
L'ultimo dei tre inviti aperti, infine, riguarda un evento di animazione su strada da offrire ai bambini e alle loro famiglie, con tre rappresentazioni in altrettanti punti del centro città tra il 20 e il 31 dicembre.

In tutti e tre i casi sono previste delle forme di compenso economico per i lavori selezionati. Fondi che è stato possibile erogare grazie a un finanziamento regionale dedicato e specifico per iniziative di questo tipo. Per il primo bando il compenso massimo concedibile a ogni artista ammonta a 1.800 euro lordi, per il secondo l’importo ammonta a 2.500 euro, sempre lordi, mentre per l’ultimo a disposizione ci sono 1.000 euro lordi. Il testo dei tre bandi, con tutte le informazioni per partecipare, è come già detto reperibile sul sito web del Comune di Udine, dove successivamente, per valorizzare al massimo la partecipazione ai primi due bandi e per offrire visibilità anche alle proposte non scelte, saranno pubblicati anche tutti i bozzetti pervenuti. Info: turismo@comune.udine.it, luca.mestroni@comune.udine.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento