menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto scolastico: appalto aggiudicato fuori regione, a rischio 70 posti di lavoro

Il segretario Lorelli: «Non c’è stata contrattazione d’anticipo». Chiesto un incontro con la Giunta e la Cuc  

«La predisposizione di un appalto come quello del trasporto scolastico avrebbe richiesto una maggiore cura da parte della Regione, in quando capocordata di tutti i comuni interessati. Questo sia per l’importanza del servizio sia per il numero di lavoratori coinvolti, oltre duecento persone, un terzo delle quali potenzialmente a rischio». È quanto sostiene il segretario della Filt-Cgil Friuli Venezia Giulia Valentino Lorelli a proposito dell’esito del bando, aggiudicato come noto a un’azienda di fuori regione. La Filt, che sulla questione ha scritto al presidente Federiga, agli assessori Callari, Pizzimenti e ai vertici della Centrale unica di committenza per sollecitare un incontro, punta il dito sulla mancanza di contrattazione d’anticipo.

«Non sono state ascoltate – dichiara Lorelli – né le parti sociali né le aziende del territorio. Questo era compito della politica, non della Centrale di committenza, cui competono gli aspetti prettamente tecnici della procedura di gara. Il risultato è totalmente negativo, perché appaiono deboli le clausole sociali a tutela dei posti di lavoro e delle condizioni contrattuali di chi opera nel trasporto scolastico. È lecito inoltre dubitare, tanto più di fronte alla possibilità di un tetto molto alto per il ricorso al subappalto, fissato al 40%, che le condizioni siano tali da tutelare gli attuali standard di qualità del servizio, indispensabili in un settore sensibile come quello in questione. Intendiamo inoltre verificare se l’azienda aggiudicataria sia tenuta ad avere una sede fiscale in regione, per garantire che le importanti ricadute in termini di imposte restino sul territorio. Tutti aspetti, questi, sui quali va fatta immediatamente luce, per cercare di gestire il passaggio di mano dell’appalto senza contraccolpi negativi per utenti e lavoratori».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento