rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
festeggiamenti / Lignano Sabbiadoro

Bollino rosso su A4 e A23: sono in arrivo gli austriaci

Previsto traffico intenso sulle autostrade regionali per l'arrivo degli austrici in occasione della Pentecoste. Fanotto: Festività che molti giovani interpretano secondo un’unica logica di eccessi"

Domani, giovedì 26 maggio, inizia il lungo week end di Lignano: arriveranno, infatti, i turisti austriaci per festeggiare la Pentecoste. Autovie Venete ha previsto traffico da “bollino rosso” per l’intera mattinata nei tratti della A23 Udine Sud – Nodo di Palmanova (direzione Palmanova) e della A4 Trieste – Venezia (direzione Venezia). Il traffico sarà sostenuto in entrambe le direzioni dell’autostrada A4 per tutto il giorno e anche per la giornata di venerdì 27 si prevedono transiti piuttosto intensi, ma non critici, sulla rete autostradale. Per sabato 28 e domenica 29 si potrebbero verificare rallentamenti ai caselli delle principali località balneari per l’andirivieni dei turisti e per il rientro degli austriaci. 

Pubblica sicurezza

Questa mattina si è tenuta anche una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presso la Sala Consiliare della sede municipale del Comune di Lignano Sabbiadoro, presieduta dal prefetto di Udine,  Massimo Marchesiello, alla presenza del sindaco di Lignano Sabbiadoro Luca Fanotto, della Questora di Udine Manuela De Bernardin Stadoan, delle Forze dell’Ordine, della Capitaneria di Porto di Monfalcone, dell’Ufficio Locale Marittimo di Lignano Sabbiadoro, della polizia locale lignanese, dell'Azienda Sanitaria, dei vigili del Fuoco e dei rappresentanti delle categorie economiche locali. Il comitato ha affrontato varie tematiche legate alla prossima festività della Pentecoste, che determinerà un ingente numero di arrivi di turisti austriaci: massima l’attenzione da parte delle forze dell’ordine che da settimane stanno organizzando un'articolata squadra di lavoro e individuando le possibili criticità. Fondamentale la collaborazione degli operatori turistici ai quali sono stati chiesti comportamenti responsabili con tutti gli ospiti e anche verso il mantenimento del decoro della città. 

Luca Fanotto, sindaco di Lignano Sabbiadoro, ha dichiarato: «Pentecoste non è un party organizzato dalla città o dai privati di Lignano, è una festività che molti giovani austriaci interpretano secondo un’unica logica di eccessi. Stiamo lavorando da settimane in collaborazione con tutte le forze dell’ordine - comprese quelle austriache - con gli operatori sanitari e quelli turistici per affrontare un fine settimana che potrebbe rivelarsi critico. Sono state messe in atto tutte le misure di contenimento e di controllo necessarie a un governo del territorio, compresa una comunicazione “dissuasiva” sui media austriaci. Tutta la squadra di lavoro, pubblica e privata, rimane concentrata e fondamentale sarà il rispetto dell’ordinanza che sarà emessa a ridosso delle Pentecoste».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollino rosso su A4 e A23: sono in arrivo gli austriaci

UdineToday è in caricamento