menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viaggiava verso Udine con mezzo chilo di cocaina nello stomaco

Un 40enne nigeriano, residente a Debrecen (Ungheria), ha ingerito 41 ovuli contenenti la sostanza stupefacente. Uno di questi si è rotto. L'uomo è in terapia intensiva all'Ospedale di Udine

L'uomo, M. O.  O., si è sentito male sul treno che da Vienna porta a Udine, all'altezza di Gemona.  Motivo del problema la rottura di un ovulo di cocaina, ingerito assieme ad altri 40, nel tentativo di portare ben mezzo chilo di sostanza stupefacente a destinazione, con tutta probabilità a Udine.

In un primo momento sembravano solo 7, ma dopo il ricovero si è scoperta la sbalorditiva cifra totale, per un totale di circa 500 grammi, che venduti al minuto avrebbero fruttato circa 70.000 €.

Lo stuefacente è stato sequestrato e il "corriere" versa in stato di coma all'Ospedale civile di Udine, presso il reparto di terapia intensiva, monitorato dagli agenti della Polizia penitenziaria.

L'operazione, condotta dai Carabinieri di Gemona del Friuli e del Nucleo provinciale di Udine, si inserisce nell'importante attività definita di "retrovalico", che le forze di polizia svolgono in importanti situazioni legate alle vicinanza del confine di stato.

 
                 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento