A4: un incidente e traffico intenso con code fra Trieste e Latisana

Imbuto di camion questa mattina da Est verso l'Italia a causa del divieto di transito per mezzi pesanti in vigore ieri in Slovenia

L'incidente (in lontananza) verificatosi questa mattina

Traffico intensissimo e code a tratti – soprattutto di mezzi pesanti – sulla A4 Venezia Trieste a partire dalle undici del mattino di oggi, mercoledì 3 maggio. Come previsto e annunciato, il divieto di transito per i mezzi pesanti che in Slovenia era in vigore anche ieri, ha fatto sì che gli autoarticolati, i tir e le bisarche si ammassassero alla frontiera per poi ripartire all’alba. Un evento che si era verificato anche la scorsa settimana, ma con effetti peggiori rispetto alla giornata odierna a causa di una serie di incidenti che avevano congestionato ulteriormente la circolazione.

Oggi l’unico sinistro è accaduto dopo l’interconnessione fra A23 e A4, prima dell'uscita per San Giorgio di Nogaro con direzione Venezia. Due i veicoli coinvolti (un’auto cabrio e un mezzo pesante) che sono stati rimossi rapidamente evitando così il blocco del traffico. Le code (nella gallery alcune fotografie realizzate da Omar Costantini) , a partire dalle 11 e 30 si sono sviluppate sull’asse autostradale Villesse – Portogruaro, in direzione Venezia, ma i veicoli leggeri hanno sempre potuto circolare in corsia di sorpasso. Forti rallentamenti ma non congestioni, anche in prossimità dei cantieri (ancora in fase di allestimento in quanto i lavori vengono effettuati solo in notturna) per la realizzazione della terza corsia nel tratto San Giorgio di Nogaro – Latisana. Attualmente le code, a tratti, interessano la A4 fra la barriera di Trieste-Lisert e Latisana.

Cavalcavia danneggiato sulla A23, partiti i lavori di ripristino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Niente mini zone rosse, Fedriga fa dietro front: si ai tamponi per tutti

Torna su
UdineToday è in caricamento