Traffico in ripresa nelle autostrade dopo una flessione dell'oltre 78%

A riprendere in modo sostenuto i transiti dei mezzi pesanti, mentre i transiti dei veicoli leggeri sono ancora molto bassi

Immagine d'archivio

Autovie Venete registra i primi segnali di recupero del traffico sulla propria rete, soprattutto per quanto riguarda i mezzi pesanti, grazie al monitoraggio dei flussi effettuato ogni settimana dalla concessionaria.

I numeri

Il flusso di traffico più basso è stato registrato nella settimana compresa fra il 30 marzo e il 5 aprile (in piena fase uno), quando i transiti registrati sono stati 182mila 787 a fronte di 847mila 515 dello stesso periodo del 2019, con una flessione del 78,43 per cento.

Lenta ripresa

Da quella data, è cominciata poi una lenta ripresa che, a partire dal 20 aprile scorso, si è fatta più intensa. Nella settimana compresa fra il 4 e il 10 maggio, i transiti sono stati complessivamente 394mila 605, una cifra ancora lontana dagli 863mila 821 registrati nello stesso periodo del 2019, ma in ogni caso confortante perché conferma il trend di recupero.

Mezzi

A riprendere maggiormente a transitare in autostrada sono stati i mezzi pesanti, che crescono sempre di più: nell’ultima settimana i transiti sono stati 193mila 793 rispetto ai 270mila 153 del 2019. Per quanto riguarda i veicoli leggeri, invece, il dato attuale - 200mila 812 - è ancora molto basso: nel 2019 nello stesso periodo i transiti erano pari a 598mila 686 veicoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

autovie-7-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento