Traffico in autostrada, chiuso il casello in entrata a Udine Sud

Già dalle 8 e 30 del mattino per chi arrivava a Tarvisio era consigliata l'uscita prima del capoluogo per non trovarsi di fronte a un muro di auto

La situazione su A23 e A4

Aggiornamento traffico in autostrda ore 17.00

È decisamente migliorata la circolazione sulla rete autostradale di Autovie Venete dove, come da previsioni, il traffico è stato molto intenso durante tutta la giornata con code – anche se le colonne di auto non sono state mai ferme completamente – che hanno interessato la A23 in direzione nodo di Palmanova con un massimo di 9 chilometri di auto in fila e la A4 in più punti. Forte l’afflusso anche ai caselli di Trieste Lisert, Latisana e San Donà di Piave. Alle 17 e 30 Autovie segnala ancora circa 3 chilometri di coda, in fase di smaltimento, in uscita alla barriera di Trieste Lisert e rallentamenti in uscita a Redipuglia e San Donà di Piave. Qualche leggero rallentamento permane ancora sulla A4 in punti diversi, in direzione Trieste.  Autovie ricorda che questa sera, dalle 21,00 la A4 Venezia – Trieste sarà chiusa fino alle 6,00 del mattino di domani, domenica 22 luglio nel tratto compreso fra Latisana e il bivio A4/A23 (nodo di Palmanova) in entrambe le direzioni. Sarà interdetta al traffico l’entrata di Latisana, in direzione Trieste e quella di San Giorgio di Nogaro in entrambe le direzioni. Chiuse dalle 18,00 anche le aree di servizio di Gonars Nord – direzione Venezia – e di Gonars Sud, direzione Trieste.

Stamane

Chiusa dalle 10.30 l'entrata in autostrada a Udine Sud. È stato intenso fin dal mattino il flusso di traffico sulla A23, nel tratto tra Udine e Palmanova, dove arrivano i flussi in entrata dal confine con l’Austria, tanto che già alle 8 e 30 a chi arrivava da Tarvisio veniva consigliato di uscire a Udine Sud e di seguire il percorso alternativo.+

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le previsioni da "bollino rosso"

Il casello è stato bloccato per evitare che chi si immetteva in A23 si trovasse davanti a un muro di auto. A metà mattinata la coda era a tratti fra San Giorgio e Latisana in direzione Trieste, qualche rallentamento veniva segnalato, in uscita, al Lisert e a Latisana, sia in entrata sia in uscita.  Alle 12 la coda a tratti interessava tutto il tratto San Stino di Livenza nodo di Palmanova in direzione Trieste, mentre sulla A23 i chilometri di coda erano 9 tra Udine Sud e l’interconnessione A4/A23. Non si tratta di colonne ferme, ma di code che si muovono lentamente o soggette al fenomeno degli stop and go. Molto elevati, e non potrebbe essere altrimenti, i transiti che superano i 2 mila e 600 veicoli ora prima di Portogruaro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento