Il Questore fa chiudere il "Terzo Tempo" di via Manin fino al 12 agosto

Il provvedimento è stato preso ai sensi dell'articolo 100 del Tulps, dopo l'aggressione all'esterno del locale nei confronti di un uomo lo scorso 24 luglio

Dopo la rissa all’esterno del locale dello scorso 24 luglio il Terzo Tempo di via Manin va in ferie anticipatamente, su disposizione del Questore Claudio Cracovia. Chiusura fino al 12 agosto, ai sensi dell’articolo 100 del “Testo unico sulle leggi di pubblica sicurezza”, Regio Decreto datato 18 giugno 1931: « (…) il Questore può sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l'ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini. Qualora si ripetano i fatti che hanno determinata la sospensione, la licenza può essere revocata».

LA VICENDA. Nel corso della colluttazione un uomo venne aggredito e colpito alla testa con uno sgabello da altri avventori. Il provvedimento rientra nell'ambito di una serie di controlli intensificati sui locali disposti dal Questore proprio per il periodo estivo. Visti i recenti casi di cronaca - come la chiusura della discoteca Cocoricò di Riccione - si pone il solito dilemma sul fatto che ordinare la chiusura coatta di un locale davvero possa servire a limitare situazioni da condannare come quelle a cui si fa riferimento, oppure se disposti di questo tipo siano solo dei palliativi che alla fine penalizzano solamente chi lavora, e cioè in questo caso proprio il “Terzo Tempo”. 

La gestione del locale l’ha comunque presa con spirito, e sulla pagina Facebook saluta i clienti, dandogli appuntamento alla prossima settimana.  

Screenshot 2015-08-06 15.01.32-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

  • Ultrà friulano aggredisce supporter della squadra avversaria e scappa

Torna su
UdineToday è in caricamento