menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
© FERRARO/PETRUSSI

© FERRARO/PETRUSSI

Serracchiani: "Per la terza corsia concluderemo a breve il secondo lotto"

L'opera è stata nella 'short list' del decreto 'Sblocca Italia'. "Per la terza corsia ci sono già 100 milioni stanziati per il 2015 e 30 milioni per il 2014, che sono già nelle casse di Autovie Venete"

"Siamo in grado di concludere in tempi brevi la progettazione del secondo lotto, saltato in precedenza e abbiano due cantieri, uno in coda e uno all'inizio del terzo lotto, sui quali possiamo iniziare gli interventi appena completato il primo. Le risorse le stiamo trovando e stiamo trovando anche una disponibilità del governo. Siamo quindi in grado di dire che, se tutto procede come dovrebbe, non interromperemo l'opera". Così la presidente della Regione Serracchiani sul cantiere per la terza corsia.

Un'opera, ha precisato, che proprio in queste ore ha ottenuto un riconoscimento importante, "essendo stata inserita nella short list delle opere strategiche per il Paese del decreto Sblocca-Italia". La presidente ha poi sottolineato, "a scanso di confusioni su testi che nessuno ha", che in questo momento nello Sblocca-Italia "sono state individuate opere che hanno una copertura finanziaria, ma che sono ferme per motivi amministrativi e opere, come la terza corsia della A4, che non hanno copertura finanziaria totale, ma che ne hanno solo una parte". Tuttavia, poiché il governo le considera "strategiche", Serracchiani ha espresso la convinzione di "poter accedere a ulteriori risorse pubbliche". La presidente ha ricordato che "ci sono già 100 milioni stanziati per il 2015 e 30 milioni per il 2014, che sono già nelle casse di Autovie Venete. Dopo l'aggiornamento del piano economico e finanziario a cui siamo arrivati proprio in queste settimane - ha concluso la governatrice - pensiamo di poter avere anche una facilitazione in più rispetto alla bancabilità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento