menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terroristi "neri" progettavano attentati a Equitalia e prefetture: un indagato a Udine

Indagini e arresti in tutta Italia da parte dei "Ros" dei carabinieri. L'operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica de L'Aquila, si estende anche in Friuli

Si chiama 'Aquila Nera' l'operazione che i carabinieri stanno effettuando dalle prime ore di questa mattina in diverse regioni italiane in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa su richiesta della procura della repubblica dell'Aquila, nei confronti di 14 indagati - di cui uno a Udine, infiltratosi nel movimento dei “forconi” - per associazione con finalità di terrorismo o di eversione dell’ordine democratico ed associazione finalizzata all’incitamento alla discriminazione o alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi. Il gruppo avrebbe avuto in programma attentati a sedi di Equitalia, prefetture, questure e altri obiettivi istituzionali. Sono in corso di esecuzione anche delle perquisizioni a carico di altri 31 indagati.

Al centro delle indagini del Ros un gruppo clandestino che, "richiamandosi agli ideali del disciolto movimento politico neofascista 'Ordine Nuovo', progettava azioni violente nei confronti di obiettivi istituzionali, utilizzando i social network quale strumenti di propaganda eversiva", spiegano gli investigatori. I carabinieri hanno documentato anche "i ripetuti tentativi degli indagati di reperire armi, tramite una rapina gia’ pianificata o approvvigionamenti all’estero".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento