menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di aprire un'auto con gli ultrasuoni, inseguito lo trovano con armi e eroina

Deferito in stato di libertà un uomo per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere e detenzione di stupefacenti

I Norm della Compagnia di Tarvisio, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso un bosniaco 39enne che poco prima aveva tentato di perpetrare un furto su di un’autovettura parcheggiata nel piazzale antistante il supermercato Eurospin di Camporosso mediante l’utilizzo di un sistema elettronico ad ultrasuoni capace di simulare l’azionamento del telecomando di apertura delle serrature del veicolo.

Il fermo

Inseguito, bloccato ed identificato, il cittadino bosniaco è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare che ha portato al rinvenimento di numerosi cacciaviti ed arnesi da scasso idonei ad operare ogni tipo di effrazione, di un coltello a serramanico della lunghezza di 17 cm, di un manganello metallico di 45 cm, nonché di grammi 1,1 di sostanza stupefacente tipo eroina, il tutto posto sotto sequestro. Conseguentemente il cittadino straniero è stato deferito in stato di libertà per la ipotesi di reato di furto aggravato, porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere e detenzione di stupefacenti.

Gli oggetti sequestrati

Cattura-30-5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento