menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In tre tentano di evadere dal carcere aggredendo le guardie

Due di questi sono i protagnisti dei fatti di cronaca nera più rilevanti dell'ultimo periodo, Giuseppe Console e Massimiliano Ciarloni. Hanno ferito una guardia carceraria rubandole le chiavi, ma in seguito sono stati bloccati

I protagonisti dei due fatti di sangue più eclatanti dell'ultimo perido in Friuli Venezia Giulia hanno tentato di evadere dal carcere di Monfalcone. Come diffuso dall'ANSA si tratta del presunto torturatore e omicida di Giovanni Novacco, Giuseppe Console, e di Massimiliano Ciarloni, detenuto da pochi giorni per l'omicidio del giovane romeno Eugen Melinte.

Con loro un terzo recluso, Bruno Esposito. I tre, che sono ora in cella di isolamento, hanno aggredito una guardia carceraria trascinandola in una cella per strapparle le chiavi ma l'agente, benchè colpito più volte, è riuscito a rifugirsi  e a chiamare aiuto.

Atri agenti sono immediatamente intervenuti bloccando i tre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento