menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bassa friulana: il locale non funziona e tenta il suicidio

Il gestore di un bar in cattive acque si è sparato un colpo di pistola alla testa. Si trova ora ricoverato all'ospedale di Udine in prognosi riservata

Il locale che gestisce, un bar nella Bassa, non va bene. Per questa ragione il titolare dell'esercizio commerciale, di 61 anni, ha tentato questa mattina il suicidio. L'uomo si è sparato un colpo di pistola alla testa intorno alle 8.30. In quel momento nel bar non c'erano avventori, ma la madre, che era nei pressi, ha udito lo sparo e ha chiamato immediatamente i soccorsi.

L'uomo è stato trasportato d'urgenza all’ospedale di Udine con l’elicottero del 118. E’ stato sottoposto a intervento chirurgico ed è ora ricoverato in prognosi riservata. Le indagini, per ricostruire i fatti, sono in corso ad opera dei carabinieri della locale stazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento