menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Organizza "la rapina del salmone", ma finisce male e lo arrestano

Un 47enne udinese è ai domiciliari dopo aver tentato di portarsi via dei tranci di pesce da un supermercato della zona della stazione

Voleva pagare soltanto una birra, portandosi via anche alcune confezioni di salmone nascoste sotto la giacca, ma è stato scoperto dalla responsabile del punto vendita. Una volta smascherato non ha gradito molto la cosa, iniziando a inveire contro la donna, minacciando di romperle la faccia. A sua difesa si sono schierati alcuni clienti presenti in quel momento all’interno dell’esercizio. 

Per calmarlo è stato necessario l’intervento degli uomini della Polizia, che hanno avuto un bel da fare, rimediando a loro volta insulti. Per questo motivo un 47enne udinese è stato arrestato tentata rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale. Nei suoi confronti è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari, nell’attesa di essere processato con il rito direttissimo essendo stato colto in flagranza di reato.

L’episodio si è verificato nella mattinata di lunedì, al supermercato che si trova in via Leopardi, nei dintorni della stazione delle corriere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento