Teatro Pasolini di Cervignano: spettatori e abbonati possono richiedere i voucher per i biglietti non usufruiti

La richiesta deve essere presentata via mail entro il 16 aprile. L'emissione dei voucher, invece, avverrà entro il 16 maggio, con validità per l'intera stagione 2020/2021

Gli spettatori e gli abbonati del teatro Pasolini di Cervignano potranno richiedere, via mail entro il 16 aprile, i voucher per i biglietti non usufruiti durante la stagione di teatro, danza e musica a causa della chiusura forzata dei teatri.

Come fare

Il decreto del 17.03.2020, articolo 88, prevede che i possessori di biglietti e abbonamenti non utilizzati a causa del provvedimento di chiusura dei teatri su tutto il territorio nazionale disposto per contrastare la diffusione del Covid-19, potranno chiedere, entro il 16 aprile 2020, di sostituirli con voucher di pari importo. Chi vuole avvalersi di tale opportunità, può inviare una e-mail all’indirizzo biglietteria@teatropasolini.it con allegate le scansioni o le foto ben visibili dei biglietti e degli abbonamenti da sostituire, o delle ricevute di pagamento di acquisti effettuati online su www.vivaticket.it. Andranno indicati con chiarezza i dati degli spettatori, con nome, cognome e numero di telefono.

Scadenza

La biglietteria del teatro avrà tempo fino al 16 maggio 2020 per emettere i voucher (di pari importo dei titoli d’acquisto), da utilizzare entro un anno dalla data di emissione e, quindi, nel corso di tutta la prossima stagione 2020/2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento