rotate-mobile
Trasporti

A Udine costerà di più prendere un taxi

Dal primo gennaio è previsto un adeguamento della tariffa minima, aumenti per il trasporto bagagli e animali, oltre ad altre modifiche determinate dalla giunta comunale

Prendere il taxi? A Udine dal primo di gennaio costerà un po’ di più, con tanto di inserimento del costo per ogni bagaglio di grandezza superiore a 50 centimetri per 30 centimentri per 25 centimetri e la possibilità per l’autista di chiedere un supplemento in caso di trasporto animali. La giunta ha infatti rivisto i costi del servizio "tenuto conto degli effettivi intervenuti aumenti dei costi di gestione dell’attività".

Gli aumenti

A seguito della richiesta degli operatori taxi di rideterminare le tariffe del regolamento comunale la tariffa della corsa minima: passa da 6,36 euro a 7,03 euro. Il primo scatto avviene dopo un chilometro e mezzo di corsa e per ogni 100 metri si pagano 10 centesimi. Anche il costo della sosta aumenta: per ogni minuto si dovrà corrispondere 46 centesimi invece di 42. Per il festivo e il servizio notturno, dalle 22 alle 6 del mattino, la quota fissa viene incrementata del 20%.

Per le corse fuori dal territorio comunale si applica una tariffa chilometrica che viene attivata a inizio corsa che non comprende il ritorno a vuoto del mezzo: da 1,08 euro a 1,19 euro con lo sconto del 10%.

In caso di percorrenza su strade di montagna ed innevate c'è una maggiorazione del 20%. È fissato il costo di 3 euro come supplemento sulla corsa dal quinto cliente in poi su mezzo autorizzato ovvero una monovolume.

L'ultimo aggiornamento delle tariffe del servizio taxi era stato disposto nel febbraio 2019.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Udine costerà di più prendere un taxi

UdineToday è in caricamento