rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Sicurezza sul lavoro

“Ricorderemo Lorenzo nell’incontro con le scuole per la Giornata della Memoria” così il prefetto di Udine

Massimo Marchesiello, a margine della presentazione delle celebrazioni previste per il 27 gennaio, afferma che prossimamente convocherà un tavolo tecnico sulla sicurezza negli ambienti di lavoro

Lorenzo Parelli, il diciottenne morto lo scorso venerdì alla Burimec di Lauzacco nel suo ultimo giorno di stage, verrà ricordato durante le celebrazioni della Giornata della Memoria con le scuole organizzata dalla prefettura di Udine in collaborazione gli uffici scolastici e il liceo Stellini. Ad affermarlo il prefetto di Udine Massimo Marchesiello che ha detto: “Un episodio gravissimo di cui stiamo attendendo gli sviluppi, i risultati dell’autopsia e l’avanzamento delle indagini in corso. Prossimamente però ho intenzione di convocare un tavolo tecnico con i sindacati e le istituzioni scolastiche per fare il punto proprio sulla formazione. È fondamentale avere il polso della situazione ma fino ad ora i dati erano piuttosto tranquillizzanti.  Siamo in una realtà dove le imprese sono attente alla sicurezza ma sarà importante lavorare insieme proprio sui percorsi formativi e la sicurezza”.

Muore a 18 anni schiacciato da un macchinario

Il programma

Il 27 gennaio, Giornata della Memoria, al centro culturale delle Grazie saranno presenti alcune classi di istituti scolastici cittadini, altri saranno collegati in streaming. Oltre al programma previsto con la testimonianza della ex docente e partigiana Paola dal Din, Medaglia d’oro al Valor militare, l’intervento dello storico Andrea Zanin e la consegna della medaglia alla memoria di un internato in un campo nazista a Giacomo Storti, il prefetto di udine Massimo Marchesiello ha previsto un momento di raccoglimento in memoria di Lorenzo. Ancora da definire i dettagli sullo svolgimento di questo ricordo del giovane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ricorderemo Lorenzo nell’incontro con le scuole per la Giornata della Memoria” così il prefetto di Udine

UdineToday è in caricamento