menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto da 100mila euro trasformato in slogan per il lancio del negozio

Come reagire dopo aver subito un consistente furto? Il negozio Quality bicycles di Tavagnacco usa l'ironia e un po' di sana e genuina astuzia commerciale: 'Qui le bikes vanno già a ruba, figuratevi quando sarà aperto'. Questa la scelta strategica dell'attività di via Nazionale, colpito solo pochi giorni fa da un consistente furto di 40 biciclette da corsa, e che aprirà i battenti solo i primi giorni di aprile

'Una risata li seppellirà'? No, forse questo è troppo, ma l'ironia è più o meno sulla stessa lunghezza d'onda a quella utilizzata da questo negozio di biciclette da corsa di Tavagnacco. Stiamo parlando del 'Quality bicycles', quello che solo 8 giorni fa, senza aver ancora aperto i battenti, la sera stessa dopo la presentazione al pubblico del negozio con una gara partita dal piazzale antistante il punto vendita, ha subito un consistente furto per un danno che ammonta a circa 100mila euro. Una quarantina le super-bike rubate e destinate chissà a quale mercato nero e un intero lotto di biciclette da corsa da riacquistare prima del grande evento previsto per i primi di aprile, l'apertura al pubblico. Ecco allora l'idea, combattere le avversità a colpi di ironia. Utilizzare il danno, come oggetto dello slogan e come lancio pubblicitario per l'imminente apertura; quella stessa apertura che molto probabilmente gli stessi malviventi avevano voluto mettere in dubbio.

Così da ieri sera sulla cancellata  e sulle vetrine del negozio sono stati affissi una decina di manifesti con la scritta 'Qui le bikes vanno già a ruba, figuratevi quando sarà aperto'.

Questa ironia uno dei responsabili, Luca Bosco, l'aveva già fatta notare il giorno seguente al colpo subito, dichiarando al Messaggero Veneto le seguenti parole: "I ladri hanno avuto buon gusto. Hanno organizzato il colpo a regola d’arte e si sono mossi con sicurezza, come se fossero già stati nel negozio. Chissà, forse si sono fatti un giro proprio domenica (quando c’era stata la presentazione del negozio, ndr) in occasione della gara cui ha preso parte la Squadra ufficiale Fondriest".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento