menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tavagnacco: attivato il servizio on-line per il pagamento della mensa scolastica

I genitori dei 750 alunni dell'Istituto Comprensivo del Comune, collegandosi al sito E-Civi con un proprio codice di accesso, potranno ora caricare via internet i soldi per i pasti dei loro bambini

La mensa scolastica, a Tavagnacco, ora si può pagare anche on line con carta di credito. Con questo ultimo passaggio si  è definitivamente conclusa la trasformazione della gestione dei pagamenti per i pasti degli alunni e degli studenti dell’Istituto comprensivo. Muniti del proprio codice di accesso, i genitori collegandosi al sito E-Civis potranno attraverso carta prepagata o carta di credito caricare i soldi per i pasti dei loro figliDal sito è possibile verificare anche i dettagli del servizio:  quante volte il bambino ha mangiato in mensa, qual è il saldo residuo e attraverso un link che rimanda al sito del Comune è possibile conoscere i dettagli del menu di ogni singolo plesso. Sono circa 750 gli iscritti al servizio mensa, che viene garantito nei 9 plessi scolastici del territorio.

In alternativa al pagamento on line, è possibile ricaricare con i contanti nei punti dislocati sul territorio comunale: A Feletto, nella Banca di Cividale, a Tavagnacco, nella farmacia comunale, a Cavalico, nell’edicola Monreale e a Colugna, nel bar Penna Bianca. “L’innovazione e l’agenda digitale – spiega il consigliere Alfio Marini -  sono uno dei punti che caratterizzano lo spirito di questa Amministrazione e i vari servizi e pagamenti in rete rappresentano una delle azioni rivolte a rendere il Comune di Tavagnacco un territorio moderno, che agevola la vita dei cittadini”.

Siamo felici di aver portato a termine questa trasformazione. Siamo convinti  - spiega l’assessore all’Istruzione, Erica Beltrame  - che la mensa, a Tavagnacco, rappresenti un punto di forza dei servizi, come dimostrano anche i report compilati dai membri della commissione mensa. Particolarmente apprezzata, infatti, è la scelta di continuare a garantire pasti biologici, con un’attenzione particolare, quindi, alla qualità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento