menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tarvisio: tra alberi caduti e animali spaventati il turismo tiene

Gli impianti funzionano e, a parte qualche diversivo, sono frequentati. Molti gli stranieri, pochi gli italiani

La situazione degli impianti tarvisiai raccontata da Alessandro Spaliviero, direttore dei poli sciistici di Tarvisio e Sella Nevea.

L'ANDAMENTO DELLA STAGIONE. "Abbiamo aspettato tanto la neve e non ci lamentiamo, ma ne è arrivata in grande quantità, troppa, creando una serie di problemi. Le piste e gli impianti riusciamo ad aprirli, ma si stanno creando grossi problemi alle piante e agli alberi. Con le temperature di prima le piante non erano preparate. L'improvvisa gelata li fa cadere, rovinando sulla pista e sulle linee elettriche, con le conseguenze e i problemi che Enel e Terna conoscono bene ormai. La cabinovia ha subito qualche interruzione, è andata avanti a singhiozzo, ma il servizio pubblico l'abbiamo garantito sempre. 

ANIMALI. "La situazione sta penalizzando anche gli animali, che stanno soffrendo parecchio. Ieri abbiamo avuto tre cervi capitati in pista a causa della situazione. La gente li ha visti e, pensando di poterli fotografare si è avvicinata, ma spaventandoli ha fatto si che si infilassero dentro nei materassi e nelle reti, e così siamo stati costretti ad andare a recuperarli". 

LE PREVISIONI. I bollettini meteo parlano di un nuovo fine settimana malandato, ma la gente c'è, soprattutto negli alberghi. Noi cerchiamo di fare il possibile per mettere tutti nelle migliori condizioni per poter accedere agli impianti, e la cosa viene apprezzata. Di italiani ce ne sono pochi ma, paradossalmente, visto il periodo delicato dal punto di vista meteo nel paese penso che abbiano fatto bene a stare a casa. Gli stranieri avevamo prenotato da tempo e dopo aver saputo che c'era così tanta neve non vedevano l'ora di esserci".

SESSO E NEVE. "Riguardo alla pubblicità sull'accoppiata sesso e neve fatta dal Wellcum non sappiamo di niente di ufficiale, o di coupon o voucher particolari. Quello che posso dire è che la pubblicità va sempre bene, e che se la cosa porta gente a Tarvisio ben venga!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento