menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Continua la moria di tartarughe sulle spiagge friulane

Ancora tartarughe morte sul litorale tra Lignano Sabbiadoro e Bibione, si indaga sulle cause

Una moria. Continuano i ritrovamenti di tartarughe morte sulle spiagge friulane, quelle che da Lignano Sabbiadoro portano a Bibione. In pochi giorni ne sono state trovate ben sei. Le ultime ritrovate, ieri mattina, non presentavano ferite evidenti per cui si sta cercando di capire quale possa essere la causa. 

L'interrogazione

«Esiste una correlazione tra lo stato del nostro mare e i ritrovamenti di tartarughe morte o in fin di vita sul litorale del Friuli Venezia Giulia?», si chiede la capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Ilaria Dal Zovo, che ha presentato un'interrogazione a risposta immediata alla Giunta Fedriga, la quale dovrebbe darne risposta mercoledì prossimo, 23 ottobre, in Aula.

«Vogliamo sapere - spiega la Dal Zovo - se i ripetuti ultimi ritrovamenti di tartarughe Caretta Caretta senza vita o in condizioni di salute particolarmente gravi sulle nostre coste, ma anche nella vicina Bibione, sono correlati alle condizioni del mare che hanno portato l'Azienda per l'assistenza sanitaria Bassa Friulana-Isontina e l'Azienda sanitaria universitaria integrata di Trieste a sospendere la raccolta di molluschi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente in Pontebbana, la vittima è una donna di Tavagnacco

  • Sport

    Udinese-Bologna 1:1 | La vittoria sfuma di rigore

  • Attualità

    Coronavirus, i ricoveri calano ancora, 8 i decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento